domenica 22 aprile 2007

IL TONO





Prima di intervenire direttamente sulla tavola, soprattutto quando si tratta di colorazione diretta, conviene sempre farsi degli studi preparatori prima.
Per chi ha meno pratica conviene suddividere lo studio in due fasi:
Primo, uno studio del chiaro scuro legato principalmente al rapporto tra luce ed ombra, quindi valutare quelle che possono essere le variabili create dalla luce durante l’arco di una giornata o la scelta della stagione. Una giornata d’estate ha una luce più intensa di quella d’inverno.
Secondo, uno studio inerente la scelta dei colori, che può variare dal colore dell’oggetto al colore dell’atmosfera, il luogo dove è collocata la storia.
Una volta presa confidenza con questi due elementi distinti, in realtà, l’approccio alla preparazione della tavola si risolve in un bozzetto unico. Anche perché altrimenti il lavoro diventerebbe troppo lungo. Per velocizzare i tempi di lavorazione è preferibile lavorare abbastanza in piccolo per evitare due cose, uno l’eccesso di tempo e due il dilungarsi nei dettagli. L’ideale sarebbe lavorare con un pennello abbastanza grande.
In fase di studio non è importante la tecnica ma la teoria, quindi non ci si dovrebbe divulgare troppo nella precisione dei dettagli, ma valutare l’immagine nel suo insieme, decidere come agire per raggiungere quelle che sono le nostre intenzioni, come ottimizzare gli spazi che abbiamo all’interno dell’immagine e quanti colori usare. A questo punto interviene la tecnica che ci permette di mettere “in bella” ciò che abbiamo simulato negli studi.

17 commenti:

Cheesecake ha detto...

Ricevuto :)
Grazie prof.!

GhionArt ha detto...

Siiilviooooo!
Grande volevo lasciare un commento ma mi son detto chissa' se si ricorda!
Il colore non mi abbandonera' mai!!!!Il tuo blog e' una bibbia per me!Aspetto sempre nuove dritte!
Grazie Silvio Ciao ciao!

.:CHAOSBOY:. ha detto...

Silvione!
Ho quasi smesso di produrre schizzi!
La tecnologia mi ha aiutato a risolvere tutti i miei problemi sul definitivo, purtroppo mi manca però la carta e l'inchiostro!
Oltre a flash ho imparato ad animare in after effects dell'adobe ma lavoro principalmente per la pubblicità e la televisione..
Appena posso vi passo a trovare a scuola e vi porto qualcosa, i lavori sul blog sono tutte cose mie e non commissionate!!

.:CHAOSBOY:. ha detto...

Mi terresti da parte una copia di Karl e Klee? Anche i portoghese con dedica!

Ciaooooooooooooooo

Arioch ha detto...

Mi piace un sacco l'idea che stai portando avanti di un blog didattico sul colore. Sei sempre un punto di riferimento ;)

Grig ha detto...

Ohhh!!! Il prof Silvio! Un portfolio-lezione per ricordare a tutti noi che prima di tutto il colore non è fatto di pixel ma di...snif snif..tinta profumata che sporca le mani! (poi però il pc serve sempre...eh eh!)
Ciao!! :)

Anonimo ha detto...

Bellissimo, si imparano un sacco di cose in questo blog =) !

phc ha detto...

ciao Silvio,
solo ora scopro quest'interessantissimo blog-tutorial !!!
geniale ed utilissimo, GRAZIE...

complimenti anche per i lavori che hai postato molto belli e tecnimante impeccabili...

ti ho messo come link nel mio molto, ma molto umile blog, spero nn sia un problema...fammi sapere

roby

Melo! ha detto...

ancora ancora!!

phc ha detto...

ciao silvio,

inanzitutto grazie x essere passato dal mio blog...

la scultura di cui accennavi è mia, ed infatti la feci (in quel periodo mi diplomai al liceo artistico serale) dopo una mostra sull'arte africana che si tenne a torino e che, come si può notare, mi colpì molto...

grazie nuovamente

roby

la_pìo ha detto...

ma quanto mi mancavano le tue lezioni...e poi cavoli, guardare i tuoi lavori è sempre una gioia per gli occhi!

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

Anonimo ha detto...

imparato molto

SILVIO ha detto...

GRAZIE! per me è un piacere condividere un interesse!
THANKS! for me it is a pleasure to share an interest!
which nationality you are?